European Commission
Ministero per i beni e le attività culturali

Progetti in cerca di Partner

Pagina 3 di 9

YOUTH il futuro, l'arte e noiProgetto creativo e partecipativo per il contrasto al disagio giovanileYOUTH è un progetto culturale rivolto ai giovani 15 -29 anni per stimolare la loro partecipazione alla vita sociale attraverso la realizzazione di un percorso teatrale e artistico di condivisone, partecipazione e intervento sul proprio territorio e sulla propria vita. Nella convinzione che il disagio provenga principalmente dalla mancanza di cura e attenzione e dall’isolamento, Youth progetta azioni sul territorio, sullo spazio urbano e promuove incontri e scambi per guardare insieme e con occhi nuovi la città e il futuro.Attività previste:-       laboratorio teatrale con un approccio artistico multidisciplinare;-       realizzazione di una performance – spettacolo da replicare nei vari territori coinvolti nel progetto;-       incontri e sharing lab tra i giovani e i cittadini dei vari territori per condividere I temi e i metodi del percorso;-       azioni creative per rivitalizzare la comunità e e i suoi spazi. Youth propone un approccio art-based learning e multidisciplinare.Obiettivi: 1. Porre una base importante per contrastare il disagio giovanile, facendo vivere la comunità come contenitore di fiducia e benessere;2. Portare i ragazzi e le ragazze a lavorare alla creazione di uno spettacolo che sia, davvero, il frutto della creatività e dei nuovi linguaggi giovanili. 3. Promuovere esperienze teatrali e interartistiche tra gruppi di giovani di territori diversi attraverso l’ideazione di co-produzioni, piccoli festival, eventi comuni.4. Avviare processi creativi per promuovere e rivitalizzare il tessuto sociale;5. Promuovere l’integrazione di soggetti in situazione di disagio;6. Creare un gruppo di lavoro in grado di immaginare e intervenire per il futuro della propria comunità;Youth è un progetto locale, in fase di realizzazione nella provincia di Livorno, sede dell'associazione Artimbanco. Il nostro intento è dare al progetto una dimensione sovralocale e internazionale trasferendo l'esperienza e le nostre competenze.

Fornire ai cittadini un supporto materiale  di identificazione quale cittadino Europeo

PROMUOVERE LA CULTURA DELLA LEGALITA'La comunità di Padula, in modo particolare, grazie alla presenza della Casa Museo Joe Petrosino, simbolo internazionale della lotta alla criminalità organizzata, si sente coinvolta in maniera responsabile sul tema dell’anticorruzione, della legalità e della trasparenza, valori che, tramite il presente progetto, vengono trasmessi in maniera significativa agli studenti. L’obiettivo finale – ribadito nel presente progetto - è strettamente complementare a quello proposto nel precedente ed è individuato nel tentativo di riduzione del diametro di percezione tra l’applicazione della norma e il suo attuale livello di riconoscimento sociale. L’intento è quello di rafforzare gli obiettivi strategici del precedente impianto formativo e, in particolare:• l’aspirazione di configurare un impatto informativo e di sensibilizzazione basato sulla voluta e atipica combinazione relatori-uditori, sul fattore “luogo” dove si svolgerà il percorso, sul coinvolgimento di Istituzioni e Società Civile quali “responsabili”, ovvero su caratteristiche pensate non solo per somministrare indicazioni e per testimoniare esperienze ed esempi, ma per sottolineare che nessuno può considerasi estraneo alla lotta contro il malaffare;• la volontà di presentare un altro modo di essere PA, effettivo nei fatti ma sconosciuto o disconosciuto dalla moltitudine, consistente, per via principale, nell’affermare il senso indiscutibile del pubblico servizio e del senso civico, e dimostrare il suo essere diffuso benché, per cultura, per consolidata disaffezione, o per la prevalenza subissante dalla cronaca giudiziaria, non vi si creda o non si veda più.L’obiettivo del progetto attuale è quello di partire dai “risultati” e quindi dalle “testimonianze” intese sia in termini di contrasto della corruzione, ma anche e soprattutto in termini di impatto sulla società civile e in particolare del mondo della scuola.L’aspetto didattico rimarrà incentrato sulla costruzione di un’aula mista, con uditorio costituito da giovani alunni e personale in servizio presso la P.A.. Si tratta di ribadire una scelta strategica, finalizzata a precostituire le condizioni per la giusta tensione – attenzione, ma anche per l’avvicinamento e lo scambio, tra frontiere generazionali, su temi che si proverà a dimostrare essere comuni a entrambi.Il coinvolgimento di “Libera” – Associazioni, nomi e numeri contro le mafie – nel programma di formazione 2018 assume una valenza fondamentale anche alla luce del Codice Antimafia, finalmente diventato legge. La riforma punta a velocizzare le misure di prevenzione patrimoniale, rende più trasparente la scelta degli amministratori giudiziari, ridisegna l'Agenzia per i beni sequestrati e include corrotti, stalker e terroristi tra i possibili destinatari dei provvedimenti. Su quest'ultimo punto, che è stato molto contestato, è passato anche un ordine del giorno che impegna il governo a rivedere l'equiparazione mafioso-corrotto.Il versante disaminato si attuerà attraverso la seguente struttura operativa: incontri formativi diretti di breve durata (2 ore), all’interno dei quali, salvo l’utilizzo anche di strumenti informatici e materiale multimediale, si prevede sempre e comunque l’incontro sinergico utenti - amministrazione - forze dell’ordine, allo scopo di abbattere steccati culturali e sapersi vedere sullo stesso fronte; incontri formativi indiretti, caratterizzati da dialogo, dibattito e confronto sul reale quotidiano, nonché sullo scambio tra attori istituzionali portatori di “esperienze” e soggetti amministrati, con i primi espressamente chiamati, nel loro ruolo, come sponsor attivi del progetto;Referente del progetto è il dott. Francesco Cardiello, Segretario Generale del Comune di Padula.

We are interested in entering as partner in project proposals for next deadline, 1st september 2020, in relation with Strand 2 "Democratic engagement and civic participation. Civil society project". We have been realizing a theatre urban project in Italy, in our town, in 2019- 2020, which is "Youth: future, art and us" an artistic project whose main objective is to create performances and unexpected creative actions in urban spaces, to involve people and to encourage civic participation and social relationships. Youth could be an idea to develop in an european dimension and a means to involve people in a creative way. Our team will be honored to trasfer this idea, to be part of a bigger project and to start a confrontation with international cultural operators. Please write to us for more details.

ECP - ITALY

Ministero per i beni e le attività culturali e per il turismo
Segretariato Generale
Via del Collegio Romano, 27 - 00186 Roma