European Commission
Ministero per i beni e le attività culturali

Archivio Eventi

Pagina 4 di 28

  Il 2018 è stato dichiarato dalla UE “Anno europeo del patrimonio culturale” (Decisione UE 2017/864). Il prossimo 20 novembre alle 9.30 a Roma presso la sala Spadolini di via del Collegio Romano 27 il Ministro dei beni e delle attività culturali e del turismo, on. Dario Franceschini, lancerà l’Anno europeo in Italia, presentandone gli eventi chiave agli operatori e alla stampa. Parteciperanno il capo della Rappresentanza della Commissione europea in Italia, dr. Beatrice Covassi, la parlamentare europea On. Silvia Costa, la coordinatrice europea dell’Anno, dr. Catherine Magnant. A fine lavori seguirà un cocktail. Per partecipare alla manifestazione occorre preventivamente registrarsi attraverso la form seguente: https://www.eventbrite.com/e/lancio-anno-europeo-patrimonio-culturale-2018-tickets-39651704315 Finalità dell’Anno europeo è incoraggiare la condivisione e la valorizzazione del patrimonio culturale dell'Europa quale risorsa condivisa, sensibilizzare alla storia e ai valori comuni e rafforzare il senso di appartenenza a uno spazio comune europeo. Tre sono gli obiettivi generali, promuovere il ruolo del patrimonio culturale dell'Europa quale componente essenziale della diversità culturale e del dialogo interculturale, rafforzare il contributo del patrimonio culturale dell'Europa alla società e all'economia, promuovere il patrimonio culturale come elemento importante delle relazioni tra l'Unione e i paesi terzi. 14 obiettivi specifici articolano gli obiettivi generali. L’Anno europeo contribuirà ad affermare una visione ampia e integrata del patrimonio, che includa il paesaggio, l’immateriale, il digitale e sia chiaramente in dialogo con la produzione creativa contemporanea; sia mezzo per l’identificazione e affermazione di valori civili e diritti umani, strumento per il dialogo interculturale e per l’individuazione di risposte alle sfide della contemporaneità; agevoli la comprensione dei valori comuni alla base della nostra identità europea e incrementi la capacità di dialogo e comprensione di culture diverse dalla nostra. Un Anno europeo di successo contribuirà all’affermazione della trasversalità delle politiche europee del patrimonio culturale, già delineata dall’art. 167 del Trattato di Lisbona, evidenziando e rafforzando l’importanza della cultura e del patrimonio culturale per l’inclusione e la coesione sociale, per lo sviluppo economico, per le relazioni internazionali e per le diverse alter politiche cui esso contribuisce. Organizzato da: MiBACT – Coordinamento Nazionale Anno Europeo Patrimonio Culturale 2018 Per info: annoeuropeo2018@beniculturali.i

INFODAY Presentazione del Programma "EUROPA PER I CITTADINI", “EUROPA CREATIVA” e “MARCHIO DEL PATRIMONIO EUROPEO” Napoli, 10 ottobre 2017 Fondazione Valenzi Sede del Maschio Angioino - Piazza Municipio 9:00/13:00 L’Infoday mira ad illustrare il Programma "Europa per i Cittadini" , il sotto-programma "Cultura” di “Europa Creativa" e l’Azione “Marchio del Patrimonio Europeo”. Il Programma Europa per i Cittadini co-finanzia progetti transnazionali connotati da una forte dimensione europea, che promuovano una riflessione sulla recente storia europea, oppure che favoriscano l'impegno civico e la partecipazione democratica, attraverso il dibattito sul futuro dell'Unione Europea, sull'euroscetticismo, sull'integrazione dei migranti, sul concetto di solidarietà in tempo di crisi. Il sotto-programma Cultura di Europa Creativa co-finanzia progetti dalla dimensione transnazionale per promuovere la mobilità di opere e operatori culturali, l’audience development, il capacity building, l’innovazione, il digitale, la creazione di nuovi modelli di business e l’inclusione sociale; progetti di traduzione letteraria finalizzati a promuovere la letteratura europea; piattaforme e network culturali. L'Azione "Marchio del Patrimonio Europeo" è un'iniziativa UE volta a selezionare siti che abbiamo giocato un ruolo cruciale nella cultura e nella storia europea, caratterizzati da un forte valore simbolico, che vada al di là dei confini nazionali. L’incontro è rivolto a tutti gli operatori del settore no-profit, alle organizzazioni senza scopo di lucro, agli enti operanti nel settore culturale, alle associazioni, ai comuni, alle unioni di comuni, alle province, Regioni, alle Università, agli istituti di formazione, istruzione e ricerca. La  partecipazione all’evento è gratuita, la registrazione obbligatoria attraverso eventbrite.  https://www.eventbrite.it/e/biglietti-infoday-europa-per-i-cittadini-europa-creativa-e-marchio-del-patrimonio-europeo-10054087045 Ulteriori informazioni sul sito www.fondazionevalenzi.it Programma 9:00        Registrazione partecipanti 10:00Presentazione del Programma “Europa per i Cittadini”  Rita Sassu, Ministero dei Beni e delle Attività Culturali e del Turismo, Europe for Citizens Point Italy 11.30 Coffee break  12.00       Presentazione del sotto-Programma Cultura di “Europa Creativa” e dell’Azione “Marchio del Patrimonio Europeo”Rita Sassu, Ministero dei Beni e delle Attività Culturali e del Turismo, Creative Europe Desk Italy – Ufficio Cultura  13:00      Chiusura lavori  

Progetto Lampedusa, Berlino. Diario di viaggio.Narrazioni, stereotipi e pregiudizi nell'immaginario collettivo.Conferenza pubblica, 5 settembre 2017 ore 18,00.Università per Stranieri di Siena Come è possibile cambiare stereotipi e pregiudizi diffusi nell'immaginario della popolazione? E' questo il tema dell'incontro che si terrà a Siena il 5 settembre prossimo alle ore 18,00 presso l'Università per Stranieri. Con la partecipazione dei due sceneggiatori italiani che lavorano per il mainstream, Salvatore De Mola (Il Commissario Montalbano) e Salvatore Basile (I fantasmi di Porto Palo) proveremo a raccontare esperienze, metodi ed opportunità nel mondo della serialità televisiva italiana. Durante la discussione saranno proiettati spezzoni delle due serie televisive per riflettere concretamente sui possibili cambiamenti dell'mmaginario collettivo sui migranti. Ingresso libero. L’evento rientra tra le attività previste nel quarto meeting europeo del progetto che si svolgerà a Siena dal 6 all’8 settembre prossimi (con la conferenza pubblica come evento di apertura) e avrà come tema di riflessione e confronto l’integrazione dei migranti nella società civile approfondendo le politiche italiane ed europee con interventi istituzionali ed esperienze del Terzo Settore e società Civile. Il progetto e l’evento di Siena vede la partecipazione e collaborazione oltre che dei partner europei anche vari Enti e organizzazioni: Comune di Siena, Provincia di Siena, Università per Stranieri di Siena, Università degli Studi di Siena, Auser Nazionale, Centro Servizi per il Volontariato della Toscana, Associazione Punto8 Siena, Sportello Europe Direct Siena, Misericordia di Siena, Arci Provinciale di Siena e CESV Lazio.

              Sede: Sala Levi, Biblioteca Archimede, piazza Campidoglio 50 Orario inizio: ore 9,30 L’Infoday mira ad illustrare il Programma "Europa per i Cittadini" ed il sotto-programma "Cultura” di “Europa Creativa". Il Programma Europa per i Cittadini co-finanzia progetti transnazionali connotati da una forte dimensione europea, che promuovano una riflessione sulla recente storia europea, oppure che favoriscano l'impegno civico e la partecipazione democratica, attraverso il dibattito sul futuro dell'Unione Europea, sull'euroscetticismo, sull'integrazione dei migranti, sul concetto di solidarietà in tempo di crisi. Il sotto-programma Cultura di Europa Creativa co-finanzia progetti dalla dimensione transnazionale per promuovere la mobilità di opere e operatori culturali, l’audience development, il capacity building, l’innovazione, il digitale, la creazione di nuovi modelli di business e l’inclusione sociale; progetti di traduzione letteraria finalizzati a promuovere la letteratura europea; piattaforme e network culturali. L’incontro è  rivolto a tutti gli operatori del settore sociale, politico, culturale, alle associazioni, agli enti senza scopo di lucro, ai comuni, alle unioni di comuni, alle province, alle regioni, alle università, agli istituti di formazione, istruzione e ricerca. PROGRAMMA 9.30Registrazione dei partecipanti 10.00 Interventi di apertura Il ruolo della cultura come fattore di promozione di un territorio Fabrizio Puppo, Sindaco di Settimo Torinese Il percorso della capitale della cultura, cosa rimane alla città? Elena Piastra, Vicesindaco 10.30 Il programma Europa per i Cittadini Rita Sassu, Europe for Citizens Point, Creative Europe Desk – Ufficio Cultura, Ministero dei Beni e delle Attività Culturali e del Turismo         11.30 Coffee break 11.50 Europa Creativa – il Sotto-Programma Cultura Leila Nista, Coordinatore Nazionale, Creative Europe Desk, Ministero dei Beni e delle Attività Culturali e del Turismo 12.20 Il Bando Cooperazione Rita Sassu, Europe for Citizens Point, Creative Europe Desk – Ufficio Cultura, Ministero dei Beni e delle Attività Culturali e del Turismo         13.00 Domande & risposte 13.30 Chiusura dei lavori L’iniziativa si svolge nell’ambito delle attività della Rete delle Città della Cultura CEDOLA DI REGISTRAZIONE https://www.eventbrite.com/e/infoday-europa-per-i-cittadini-europa-creativa-tickets-37868832698 

                      Bando sulle “Sovvenzioni Strutturali 2018-2020” del Programma “Europa per i Cittadini”  Roma, 25 settembre 2017 Ministero dei Beni e delle Attività Culturali e del Turismo Sala Spadolini Via del Collegio Romano 27 10.00/13:00   Programma 9.30      Registrazione partecipanti 10.00      Rita Sassu, Ministero dei Beni e delle Attività Culturali e del Turismo, Europe for Citizens Point ItalyPresentazione delle Sovvenzioni Strutturali del Programma Europa per i Cittadini 12.00  Domande e risposte 13.00  Chiusura lavori L'evento è volto a presentare, ai potenziali beneficiari, il Bando riferito alle “Sovvenzioni Strutturali 2018-2020” per i Think Tank europei e le organizzazioni attive a scala europea, che perseguono gli obiettivi del Programma e ne sviluppano le tematiche prioritarie. Il Bando, la cui scadenza per la presentazione delle candidature è prevista per il 18 ottobre 2017, co-finanzia enti che realizzano azioni e iniziative coerenti con gli scopi del Programma “Europa per i Cittadini”. La  partecipazione all’evento è gratuita, la registrazione obbligatoria. CEDOLA DI REGISTRAZIONE ALL'EVENTO

Workshop nazionale di presentazione ufficiale del progetto europeo “European Network for Social Integration Entrepreneurship: Social Inclusion and Development of Rural Regions for a better European Future”. Sede: Castello Normanno / Salone dell’Incannicciata) 

ECP - ITALY

Ministero per i beni e le attività culturali
Via del Collegio Romano, 27 - 00186 Roma