European Commission
Ministero per i beni e le attività culturali

Archivio Eventi

Pagina 28 di 28

Pochi sanno che il 9 maggio 1950 è nata l'Europa comunitaria, proprio quando lo spettro di una terza guerra mondiale angosciava tutta l'Europa. Quel giorno a Parigi la stampa era stata convocata per le sei del pomeriggio al Quai d'Orsay, sede del Ministero degli Esteri, per una comunicazione della massima importanza. Le prime righe della dichiarazione del 9 maggio 1950 redatta da Robert Schuman, Ministro francese degli Affari Esteri, in collaborazione con il suo amico e consigliere, Jean Monnet, danno un'idea dei propositi ambiziosi della dichiarazione che passerà alla storia.Per la prima volta veniva proposta la creazione di una Istituzione europea sovrannazionale cui affidare la gestione delle materie prime che all'epoca erano il presupposto di qualsiasi potenza militare, il carbone e l'acciaio. I paesi chiamati a rinunciare con queste modalità alla sovranità puramente nazionale sugli strumenti di guerra uscivano da poco da un conflitto spaventoso che aveva seminato innumerevolirovine, materiali ma soprattutto morali, odi, rancori, pregiudizi. Per comprendere l'impatto rivoluzionario del gesto basterebbe immaginare oggi un'iniziativa analoga tra Israele e i Palestinesi, tra i Serbi e i Bosniaci, tra popolazioni tutsi e hutu; e l'ordine di grandezza delle rovine causate dalla seconda guerra mondiale era ben maggiore!Al vertice tenutosi a Milano nel 1985 i capi di Stato e di governo dell'Unione europea decisero di festeggiare questa data come Giornata dell'Europa. Oggi, è occasione per ricordare la strada percorsa.   

ANNULLAMENTO DELLA CONFERENZA A CÁCERES (SPAGNA) La conferenza internazionale Sharing Europe’s Cultural Heritage, che si sarebbe dovuta tenere a Cáceres (Spagna) dal 19 al 20 aprile 2010, è stata annullata a causa dei disagi provocati dalla chiusura di diversi aeroporti europei. Pertanto, l’ECP – Europe for Citizens Point Italy, avendo cancellato la partenza, resterà aperto.  ---- ll 19 e il 20 aprile 2010, l’ECP – Europe for Citizens Point Italy parteciperà alla conferenza internazionale Sharing Europe’s Cultural Heritage, che si svolgerà presso Cáceres, in Spagna. La conferenza, organizzata dal Ministero della Cultura spagnolo con il supporto della Commissione europea, è parte delle attività previste durante la presidenza spagnola dell’Unione Europea nella prima metà dell’anno 2010.Scopo della conferenza è favorire l’integrazione culturale in Europa e promuovere gli strumenti che valorizzano il patrimonio culturale europeo, in modo da favorire lo sviluppo di una comune coscienza comunitaria fra i cittadini. Saranno messe in luce le implicazioni sociali, politiche ed economiche delle attività culturali attraverso l’analisi delle potenzialità del patrimonio culturale, che costituisce altresì un fattore di crescita economica e di coesione sociale, attraverso lo sviluppo sostenibile e il rafforzamento del turismo culturale. Saranno inoltre analizzate le tecnologie moderne applicabili alla cultura. Gli argomenti trattati verteranno pertanto sulla conservazione e preservazione del patrimonio culturale, la cui importanza è stata debitamente evidenziata nel Trattato di Lisbona; sul rapporto tra il patrimonio e la cittadinanza; sul trattamento del patrimonio da parte dei media, specie gli audiovisivi; sull’identità culturale e, parallelamente, sul dialogo interculturale, quindi sulla cooperazione fra nazioni europee; sulla facilitazione dell’accesso alla cultura, specie per i giovani, i disabili, etc.; sulle politiche culturali; sulle applicazioni dell’informatica e della digitalizzazione alla cultura, con particolare riferimento alla creazione di musei digitali, etc.

Il programma comunitario Cultura 2007-2013 e Europa per i Cittadini 2007-2013Sede dell'evento: Salone degli Incanti- Ex Pescheriariva Nazario Sauro, 1 - Triesteore 9,30 Depliant con il programma (PDF, 238 kb)Modulo di registrazione (PDF,106 kb), da inviare via mail a Questo indirizzo email è protetto dagli spambots. È necessario abilitare JavaScript per vederlo. o via fax al numero: 40.675.41.42 entro e non oltre il 12 febbraio 2010. Presentazione Il Comune di Trieste, in occasione della pubblicazione da parte della Commissione Europa degli inviti a presentare proposte organizza una giornata informativa sul programma comunitario Cultura 2007-2013 ed Europa per i Cittadini 2007-2013. Contenuto e organizzazione La sessione mattutina prevede gli interventi dei rappresentanti istituzionali dell'Antenna Culturale Europea e dello Europe for Citizens Point - ECP Italy. La sessione pomeridiana prevede incontri bilaterali tra proponenti di progetti e la rappresentante di Antenna Culturale Europea e la rappresentante dello Europe for Citizens Point - ECP Italy. La durata del colloquio prevista è di circa 15 minuti. Il numero degli incontri bilaterali è limitato ed è necessario prenotare l'incontro inviando la scheda di rilevazione progettuale. Le domande saranno prese in considerazione in base al criterio cronologico di ricezione delle stesse da parte dell'Ufficio Europe Direct del Comune di Trieste. Tutte le informazioni sul programma Cultura 2007-2013 sono disponibili sul sito web: http://ec.europa.eu/culture/index_en.html  Iscrizione La partecipazione è gratuita. Per iscriversi è necessario inviare all'Ufficio EuropeDirect Trieste un'e-mail con allegata la scheda di adesione entro il 12 febbraio all'indirizzo Questo indirizzo email è protetto dagli spambots. È necessario abilitare JavaScript per vederlo. oppure via fax allo 040-675 41.42. Per coloro che intendono partecipare alla sessione pomeridiana, è richiesta anche la scheda di rilevazione progettuale. I moduli sono scaricabili anche dal sito http://www.retecivica.trieste.it/eud. Ad iscrizione avvenuta verrà spedita una mail di conferma.

ECP - ITALY

Ministero per i beni e le attività culturali
Via del Collegio Romano, 27 - 00186 Roma