European Commission
Ministero per i beni e le attività culturali

Archivio News

Pagina 21 di 21

Il 3 marzo 2010, Europe for Citizens Point - ECP Italy ha partecipato alla riunione del Comitato "Europa per i cittadini", svoltasi a Bruxelles nel palazzo della Commissione Europea - Direzione Generale della Comunicazione.

Il termine di scadenza per la presentazione delle candidature per l'Azione 1 - Cittadini attivi in Europa, Misura 1. Gemellaggio fra città è stato spostato al 15 febbraio 2010.

Il 16 dicembre 2009, in occasione del Premio Stelle d'Oro (Golden Stars Award) svoltosi presso Bruxelles, la Commissione europea ha premiato otto dei progetti risultati vincitori nell'ambito del Programma "Europa per i Cittadini".L'evento è stato preceduto da una conferenza sul tema della partecipazione civile alla vita europea attraverso il volontariato, in vista del 2011: Anno Europeo del Volontariato.Per la premiazione sono stati selezionati progetti di alta qualità (realizzati grazie ai fondi dei bandi relativi al 2008) tenendo conto dei Temi Prioritari permanenti e annuali del Programma.La giuria era composta dai seguenti membri: Presidente della giuria: Sig. Staffan Nilsson, Comitato Economico e Sociale Europeo, Presidente del III Gruppo "Attività diverse".Sig. Anton Rombotus, membro del Comitato delle Regioni (CoR), sindaco di Den Bosch, Paesi Bassi.Sig.ra Marijke Steenbergen, presidente del Centro Europeo per il Volontariato (CEV).Sig. Jeremy Smith, segretario generale del Consiglio dei Comuni e delle Regioni d'Europa (CEMR).Sig. Cony Reuter, presidente della Piattaforma Sociale Europea.Sig. Jasa Jarec, rappresentante dell'Europe for Citizens Point - ECP della Croazia.I progetti premiati sono i seguenti:Misura 1 - Cittadini Attivi per l'Europa, Azione 1. Gemellaggio fra città:
Sottomisura 1.1. Incontri dei cittadini nell'ambito delle città gemellate:Beneficiario: Comune di Monza (Italia)
Partner dalla Repubblica Ceca
The European Value of Exchange of Experiences (Il valore europeo degli scambi di esperienze)Beneficiario: Comune di Ħamrun (Malta)
Partner dall'Italia
European Citizens United through Culture and History (Cittadini europei uniti da storia e cultura)Beneficiario: Comune du Gyomaendrőd (Ungheria)
Partner dalla Romania, dalla Germania, dalla Polonia, dalla Slovacchia
Women's participation in Political Life (La partecipazione delle donne alla vita politica)Sottomisura 1.2. Reti di città gemellate:Beneficiario: Comune di Rjieka (Croazia)
Partner dalla Bulgaria e dalla Slovenia
Emigration - Yesterday and Today (Emigrazione, ieri e oggi)Azione 2 - Società civile attiva in Europa, Misura 3. Sostegno a favore di progetti promossi dalle organizzazioni della società civile:Beneficiario: INSIEME - Cooperativa sociale (Italia)
Partner dall'Austria e dalla Croazia
Re-lifeBeneficiario: Unione Europea dei Ciechi (Irlanda)
Partner dall'Italia, dalla Slovacchia, dall'Austria e da Malta
A citizens' Europe for all, disable people on the move (Un'Europa per tutti i cittadini, disabili in movimento)Azione 4 - Memoria europea attivaBeneficiario: Forum Voix Étouffées (Francia)
Partner dalla Germania, dall'Austria, dalla Romania, dalla Polonia, dalla Repubblica Ceca
Voix Étouffées du IIIème Reich Beneficiario: Initiativgruppe Geschlossener Jugendwerkhof Torgau e.V.
Partner dal Regno Unito
Ausstellungsrealisierung - Erweiterte Dauerausstellung: "Ich bin als Mensh geboren und will als Mensch hier raus!" Der Gescholossene Jugendwerkhof Torgau im Erziehungssystem der DDR ("Sono nato uomo e lascerò questa terrà da uomo!" Centro di detenzione giovanile di Torgau nel sistema educativo dell'ex Repubblica Democratica Tedesca)  I progetti vincitori italiani sono i seguenti: COMUNE DI MONZA
(per l'Azione 1, Misura 1.1. Incontri fra cittadini nell'ambito delle città gemellate)
The European Value of Exchange of Experiences (Il valore europeo degli scambi di esperienze)Il progetto, realizzato dal Comune di Monza con il distretto Praga 1 di Praga come partner, si è incentrato sulla promozione della pratica del gemellaggio e quindi sulla valorizzazione delle tradizioni e del patrimonio culturale delle due municipalità gemellate, ma soprattutto sulle politiche giovanili e sulle pari opportunità, focalizzandosi in modo particolare sull'imprenditoria femminile.All'incontro, che si è svolto presso Monza e che ha avuto inizio in occasione della Festa dell'Europa (9 maggio) protraendosi fino al 12 maggio, hanno aderito oltre 3.000 persone. Hanno partecipato numerosi politici, tra cui il sindaco di Monza e quello di Praga, il Ministro Informatico della Repubblica Ceca e l'Assessore alle Politiche Giovanili di Monza, i rappresentanti dell'istruzione e delle imprese delle due città, come il presidente delle Piccole e Medie Imprese e il Presidente del Comitato per la Promozione dell'Imprenditoria Femminile, i volontari del Servizio Volontario Europeo.Il 9 maggio gli allievi del Liceo Musicale Vincenzo Appiani hanno accolto la delegazione di Praga a Piazza Duomo ed è stato firmato l'accordo di gemellaggio tra Monza e Praga. Il giorno successivo ha avuto luogo un convegno intitolato Il valore della cittadinanza europea nelle nuove generazioni presso l'Ospedale Vecchio, promosso dalla società Europrogettare e Astrid Servizi. L'11 maggio, presso la sede della Confindustria, si è tenuto il convegno Europa come paese di scambio e di esperienze: opportunità per ragazzi e donne.Contatto: Emanuela Danili
Tel. 02 372451
Email: Questo indirizzo email è protetto dagli spambots. È necessario abilitare JavaScript per vederlo.
Sito web: http://www.comune.monza.mi.it/ INSIEME - Cooperativa Sociale
(per l'Azione 2, Misura 3. Sostegno a favore di progetti promossi dalle organizzazioni della società civile)
Re-life. Decrescere e stili di vita, sostenibilità ambientale, partecipazione e convivialità...in EuropaIl progetto, promosso e organizzato dalla Cooperativa Sociale INSIEME di Vicenza, ha coinvolto, come partner, l'Associazione ADELANTE (Bassano del Grappa, Italia), l'Organizzazione ÖKO-SERVICE GmbH (Graz, Austria) e ZELENA AKCIJA / GREEN ACTION (Zagreb, Croazia).Il programma, che ha incluso workshop locali e una conferenza europea, si è protratto dal 1 ottobre 2008 al 31 luglio 2009 e ha visto la partecipazione diretta di circa 500 persone appartenenti a diverse fasce di età. Scopo delle attività, incentrate principalmente sulla sostenibilità ambientale, era di riflettere e discutere sullo sviluppo sostenibile, sul rispetto del pianeta, sugli stili di vita che favoriscono la coesione sociale. Particolare attenzione è stata rivolta al concetto del riciclaggio, al recupero e al riutilizzo dei materiali.Ciascuna organizzazione coinvolta nel progetto ha organizzato, a livello locale, un workshop, rivolto tanto ai cittadini (studenti, politici, rappresentanti di autorità locali, etc.) quanto alle organizzazioni della società civile.La Cooperativa Sociale INSIEME, nel mese di maggio del 2009, ha organizzato una sfilata con abiti riciclati, per mostrare l'importanza e l'utilità del reimpiego; l'Associazione ADELANTE, il 9 maggio 2009, ha curato la visita dei ragazzi delle scuole medie ai laboratori di cucito, di realizzazione di giocattoli a energia solare, di riparazioni di biciclette presso Cartigliano, al fine di illustrare stili di vita sostenibili; l'Associazione ÖKO-SERVICE GmbH ha coordinato una serie di eventi (febbraio - giugno 2009) coinvolgendo la comunità cittadina di Graz, una scuola  locale, organizzazioni per i consumatori, agricoltori regionali; alcune delle conferenze promosse dall'associazione ZELENA AKCIJA vertevano sul concetto del riutilizzo (gennaio 2009) e sullo spreco (febbraio 2009). A giugno 2009 si è svolta la Conferenza Internazionale finale per divulgare i risultati conseguiti e proseguire il proficuo scambio di esperienze fra le organizzazioni partecipanti al progetto, nel cui corso è stato realizzato il sito web http://www.re-life.eu/ .Contatto: Olivio Anna
Tel. 0444 301065
Email: Questo indirizzo email è protetto dagli spambots. È necessario abilitare JavaScript per vederlo.
Sito web: http://www.insiemesociale.it/  

Si avvisa che i termini di presentazione delle domande relative all' Azione 1 - Cittadini Attivi per l'Europa, Misura 1.1. Incontri fra i cittadini nell'ambito del gemellaggio fra città per il 2010 sono le seguenti: 1° febbraio 2010: per i progetti che inizieranno tra il 1 giugno del 2010 e il 28 febbraio del 20111° giugno 2010: per i progetti che inizieranno tra il 1 settembre del 2010 e il 30 giugno 20111° settembre 2010: per i progetti che inizieranno tra il 1 gennaio 2011 e il 30 settembre 2011 

ECP - ITALY

Ministero per i beni e le attività culturali
Via del Collegio Romano, 27 - 00186 Roma